messina curva glennMancano pochi match alla chiusura di questo campionato e il Messina è chiamato a non concedere più nulla per non restare invischiato nella bagarre dei playout. Serve l’apporto del pubblico e anche i tifosi lo sanno. Già durante la settimana i supporters fanno più volte capolino agli allenamenti per mostrare la propria vicinanza alla causa. Seguono striscioni di supporto agli atleti durante l’incontro con il Monopoli e un bellissimo striscione rivolto verso la curva con scritto “SOSTENIAMOLA”.

 

 La settimana giallorossa scorre all’insegna della serenità, ascoltando le parole di Foresta post-match e di Lello Manfredi. Il neo-Dg biancoscudato attribuisce alla nuova società i meriti di questa serenità ritrovata, dall'aspetto tecnico/dirigenziale a quello mediatico. Le iniziative in effetti non sono mancate nemmeno per quest’ultimo incontro: la Tribuna B è stabilmente aperta, con promozioni e incentivi da capogiro per studenti, imprenditori, professionisti e famiglie. Insomma, incentivi e promozioni per tutti. L'hashtag di questa settimana era #IoCiSonoSempre , a seguire #IoCiSono della scorsa giornata. Il tifoso messinese medio risponde invece #IoStoSulDivano ancora una volta, sicuramente indossando vessilli nerazzurri o bianconeri alle ore 15.00 e lasciando la sciarpa giallorossa nel polveroso sgabuzzino di casa propria. Lello commenta i 1500 del Franco Scoglio con un pizzico di rammarico, convinto però che riuscirà a invogliare i più scettici riguardo questo nuovo progetto Messina nelle prossime settimane.

FB IMG 1488799904294             FB IMG 1488799994512

 

Il match contro il Monopoli è molto sentito, le squadre non possono permettersi un passo falso. Digerita la sconfitta con il Catania, che questa giornata pesca la carta Melfi dal mazzo Imprevisti, lo stratega Lucarelli, presentatosi in conferenza pre-gara armato di decine di carte e appunti anti-Monopoli, si dedica all’analisi della gara in stile gioco da tavolo. La plancia è il San Filippo, gli interpreti i calciatori. Pronti, partenza, via! Il Messina ci prova, tiene il pallino del gioco e passa in vantaggio con Anastasi, abilissimo nello sfruttare il cross di Grifoni e ad insinuarsi nel Vicolo Stretto tra difensore e portiere. 1-0 Messina, il risultato non cambia fino alla fine. Il Monopoli paga la Tassa Patrimoniale a Messina arrendendosi al nuovo gioco da tavolo imposto dal mister: Assedio. La trama del gioco è semplice: il Messina proverà a imporsi su qualsiasi avversario e in qualsiasi campo per conquistare l'agognata salvezza. Gioia sugli spalti e i giocatori sotto la curva a festeggiare l’uscita momentanea dalla prigione dei playout e senza passare dal Via, pronti al prossimo lancio di dadi.

 

Francesco Tirrito

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it Registrazione presso il Tribunale di Messina n°16/96 (c) 2006 - 2015 tutti i diritti riservati