EntrataDoveva e poteva essere un piccolo rilancio, almeno per iniziare a tirarsi fuori dalla zona meno nobile della classifica, ma questo Messina, questi giocatori con qualsivoglia staff tecnico e con una società in grande difficoltà di idee, non ha la forza e nemmeno la voglia di dimostrare quandomeno di essere una compagine adatta alla categoria. Così, succede che una squadretta come il Troina che mantiene ancora  l'assetto tattico dello scorso anno,

pur non avendone tutti gli stessi attori, riesce a maramalmeggiare al "Franco Scoglio" neanche fosse la Juventus di Allegri. Il Messina, senz'anima, senza gioco e con la poca voglia dei più destinati ad andar via, si rifà al calcio del passato, quello degli Herrera: "palla avanti e pedalare", fatto di grinta e tecnica, ma quando a pedalare sono interpreti svogliati, tecnicamente scarsi e fisicamente modesti, quel tipo di calcio diventa paragonabile a quello di categorie ben inferiori, quelle categorie da dilettanti. Con il Troina esce, così, fuori un pari che è un premio per il Messina e due punti persi per gli ennesi.

Messina

La cronaca: 5' sembra iniziare bene il Messina che su un cross da destra vede il portiere Polizzi salvare sul tap-in di Rabbeni, ma l'azione è viziata da fuorigioco e l'assistente dell'arbitro segnala l'infrazione. Il Troina macina gioco ed al 15' Ferrerira converge verso il centro saltando i birilli giallorossi e dal limite dell'area lascia partire un rasoterra che Meo respinge con i piedi. 20' il Messina perde Ibojo per un probabile stiramento inguinale e lo sostituisce con il neo arrivato Zappalà. Al 33' il Messina incredibilmente passa in vantaggio. E' Petrilli ad insistere sul pressing e rubare palla sul centrosinistra, l'esterno giallorosso si accentra e serve in corridoio per l'accorrente Arcidiacono che entra in area e supera polizzi con un rasoterra (nella foto in basso il tiro a rete di Arcidiacono). 35' il Messina si ripete ma stavolta sul taglio di Arcidiacono viene segnalato il fuorigioco, Polizzi aveva, comunque, contrastato la conclusione a rete. 39' il Troina pareggia. Quello che sembra un innocuo cross di Sidibe si trasforma in una parabola inaspettata per un tocco di Porcaro e Meo sembra non valutare bene la traiettoria della palla che s'insacca alla sua destra. 40' si ripete Ferreira che supera nuovamente i birilli in casacca biancoscudata e solo la respinta di Meo salva il Messina dalla seconda rete. 43' gol del Messina annullato dalla terna arbitrale. E' il solito Arcidiacono a creare scompiglio in area e cercare il tiro risolutore che Polizzi respinge, c'è il tocco di Bossa e l'autogol di un difensore ennese, ma l'assistente segnala la posizione di fuorigioco sulla respinta del portiere. Finisce il primo tempo in parità.

Arcidiaconogol

Al 5' infortunio per Dascoli, entra Lundqvist che inverte la sua posizione in campo con Sarcone che va a sinistra. 20' il primo angolo del Messina con Traditi che di testa anticipa tutti all'altezza del primo palo, palla fuori. 22' esce proprio Traditi ed entra Gambino. 27' pregevole azione di Petrilli che, sulla respinta della difesa del Troina, elude l'intervento del difensore con un colpo di tacco e si libera per un diagonale che Polizzi para accartocciandosi sulla palla. 32' il Troina ribalta il risultato. Su angolo dalla destra svetta Bonfini che di testa anticipa Meo ed insacca, 35' nel Messina fuori Rabbeni dentro Cocimano. 36' altra occasione per il Troina con Musso in scivolata che manda la palla a lato. 38' primo cambio nel Troina, fuori Ferreira dentro Ruano Castellanos. 43' arriva sul filo di lana il pareggio del Messina dal giocatore più fischiato per tutta la gara dai tifosi. Punizione di Genevier dalla trequarti sinistra, tocca di testa Porcaro di quel tanto da mettere Polizzi fuori causa. Il giocatore esulta, i tifosi giallorossi fischiano. ll signor Virgilio dopo 5 minuti di recupero lasciava partire il triplice fischio che metteva fine al mediocre spettacolo del campo.

MESSINA-TROINA 2-2

Marcatori: 33' pt Arcidiacono, 39' pt Porcaro (aut.), 32' st Bonfini, 43' st Porcaro

Messina: Meo, Sarcone, Dascoli (5' st Lundqvist), Traditi (22' st Gambino), Porcaro, Ibojo (20' pt Zappalà), Arcidiacono, Bossa, Rabbeni (35' st Cocimano), Genevier, Petrilli. A disp.: Ragone, Carini, Mancuso, Russo, Cossentino. All. O.Biagioni

Troina: Polizzi, Lo Cascio, Bonfini, Saba, Moudoumbou, Sidibe, Ceesay, Boscaglia, Ferreira (38' st Ruano), Adeyemo, Musso. A disp.: Zummo, Piyuka, Giamblanco, Gomes, Raia, Zappalà S., Daqoune, Salluzzo. All. D.Boncore

Arbitro: D.Virgilio di Trapani

Assistenti: D.Lambiase ed E. Gargano di Palermo

Ammoniti: 31' pt Zappalà, 45' pt Arcidiacono, 13' st Petrilli, 24' st Bossa (Messina, 45' pt Polizzi (Troina)

Angoli: 1 - 7

Recupero: 1' - 5'

Ph. Paolo Furrer

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it (c) 2006 - 2018 tutti i diritti riservati