Me Roc GolRosafioLa fatica del mercoledì sul fangoso e pesante campo di Acireale si è fatta sentire oggi contro un Roccella mai domo ed in cerca di punti. Sembrava tutto facile, anche se la mancanza per squalifica di Lavrendi a centrocampo poteva dar adito a preannunciare una giornata difficile in fase di costruzione. Mister Modica sceglieva la linea giovane per sopperire all'assenza dell'ex reggino e, accanto al duo Cozzolino-Bossa, schierava il giovanissimo Balsamà. Rispetto alle ultime gare,

in difesa, Misale prendeva il posto di Cassaro sulla sinistra, il resto della difesa era quello classico composto da Meo in porta, Lia a destra con Bruno e Manetta centrali. In avanti solito trio, Ragosta e Rosafio sugli esterni con Yeboah a fare a sportellate centralmente.

La squadra di Mister Giampà era, però, decisa a vender cara la pelle ed era alla convinta ricerca di punti salvezza. Addirittura, raggiunto il pareggio nella ripresa, il Roccella, in virtù del calo della squadra biancoscudata, andava alla ricerca della vittoria, ma per sua sfortuna il tasso tecnico di alcuni giallorossi usciva fuori nel loro momento migliore, quindi il lungo lancio di Lia e l'esperta gestione della palla di Rosafio che, una volta fatto fuori il proprio marcatore, dribblava persino il portiere calabrese prima di depositare tranquillamente in rete. La fortuna il Roccella la ha, comunque, ritrovata sugli altri campi con il pareggio casalingo della Palmese e, soprattutto, con la sconfitta casalinga del Palazzolo.Me Roc EntrataInCampo

La cronaca: il fischio d'inizio della signora Valentina Finzi arriva, con qualche minuto di ritardo, alle 17,39. Dopo qualche schermaglia iniziale il primo tiro verso una porta lo effettua proprio l'esordiente dal primo minuto Balsamà da fuori area, palla a lato con il portiere Scuffia a controllare. Al 12' si fa pericoloso il Roccella, incursione sulla sinistra degli avanti calabresi e palla sul primo palo dove Faella anticipa tutti e con un tocco cerca la via della rete, salva di piede Meo. 16' rubano palla insieme Rosafio e Yeboah, quest'ultimo tenta il tiro che viene smorzato da cordova, palla docile parata da Scuffia. 18' ancora il duo Rosafio-Yeboah crea problemi alla retroguardia calabrese, cross dalla trequarti di Rosafio e tocco di Yeboah, in area di rigore, che mette pressione a Scuffia costretto a parare in tuffo. Il Messina cresce ed al 22' è Ragosta a cercare l'imbucata in area per Yeboah che arriva con leggero ritardo. 23' azione di Rosafio che parte dalla destra, si accentra e lascia partire un tiro che Scuffia non trattiene ma nessuno dei giallorossi riesce ad intervenire. 24' bello scambio volante tra i due esterni d'attacco Ragosta e Rosafio, con quest'ultimo che cerca la via del gol con un tiro a volo verso il secondo palo, fuori. Arriva il vantaggio del Messina al 25' con una bellissima azione manovrata, tocchi rapidi e di prima intenzione Bossa-Ragosta-Rosafio che permettono ancora a Ragosta di ricevere palla all'interno dell'area, decentrato sulla sinistra e trovare al centro il solitario Yeboah che aggancia, alza la palla e scaglia il tiro su cui non può nulla Scuffia (foto sotto). Rapidità e precisione, un'azione di alta scuola. Il Roccella non ci sta e costruisce al 29', traversone dalla sinistra verso il secondo palo dove ancora Faella, in corsa, colpisce di Me Roc GolYeboahtesta, palla  a lato di poco.34' gran lancio di Rosafio che pesca Ragosta sullo spigolo opposto dell'area piccola, l'esterno non colpisce al volo, ma tenta di rientrare sul destro dando il tempo a Cordova di intervenire e mettere in angolo. 45' il primo tempo si chiude con un tiracci di Rosafio che finisce altro sopra la traversa. Al rientro in campo il Messina sembra distratto ed il Roccella ne approfitta lanciandosi in avanti. Cos' al 4' arriva il pareggio sugli sviluppi di un angolo battuto dalla destra, la palla finisce dalla parte opposta per il nuovo cross che trova Plescia lasciato in solitudine a due passi da meo, colpo di testa ravvicinato e palla in rete. Il Messina sembra soffrire, sia sul piano della manovra che su quello fisico, il Roccella è più brillante ed al 9' Balsamà è costretto al fallo che decreta la prima ammonizione della gara. Al 7' i calabresi sfiorano il vantaggio ma è Meo a salvare la sua porta da un tiro ravvicinato. Il Messina soffre ed iniziano i primi cambi, al 14' Balsamà lascia il posto a Iudicelli, al 19' è Misale ad uscire per far spazio a Cassaro e Cocuzza rileva Cozzolino, nel Roccella Faella lascia il posto a Tassone. 27' seconda ammonizione, a farne le spese è Bruno. 28' Iudicelli vede Cocuzza libero sul dischetto del calcio di rigore e lo serve, il biondo attaccante si gira ma il suo tiro è debole e centrale, para Scuffia. Nel frattempo si fa male Cassaro, da poco entrato, e Modica inserisce Bucca al centro della difesa spostando Bruno sulla destra e Lia sulla sinistra. Nel roccella Gattabia cede il posto a Commisso. 29' buona occasione per Voltesio che spara altissimo. 34' Ragosta cerca la porta da fuori area, la palla, toccata da un difensore, assume una strana parabola rischiando l'autogol, palla in angolo. 39' nel Messina esce Ragosta entra Stranges. 40' rsi rivede la squadra di Mister Giampà, tiro di Malerba, para Meo. 44' occasione per Tassone, ma proprio sulla ripartenza il Messina torna in vantaggio. 45' E' Lia che sulla sinistra riceve palla da Meo e lancia lungo nel campo avversario, Rosafio (foto in basso) protegge la palla mettendosi davanti al giovane Strumbo, entra in area con una finta inganna e supera Scuffia, depositando in rete. Ammonizione per Rosafio che aveva tolto la maglia dopo aver siglato la rete. Nei minuti finali Voltasio esce per un'altra punta Pittelli, ma il Messina si difende con i denti sino al triplice fischio del direttore di gara.

Messina – Roccella 2-1

Marcatori: 25′ pt Yeboah, 4′ st Plescia (R), 45′ st Rosafio

Messina: Meo, Lia, Misale (19′ st Cassaro, 30′ st Bucca), Bossa, Manetta, Bruno, Rosafio, Cozzolino (19′ st Cocuzza), Yeboah, Balsamà (13′ st Iudicelli), Ragosta (40′ st Stranges).A disposizione: Rinaldi, Barbera, Bucca, Carini, Prisco. Allenatore Giacomo Modica

Roccella: Scuffia, Cordova, Malerba, Strumbo, Caiello, Plescia, Catalano (40′ st Pagano), Voltasio (47′ st Pittelli), Chioggia, Faella (19′ st Tassone), Gattabria (29′ st Commisso).A disposizione: Jusufi, Minunzio, Rijtano, Surace, Filippone. Allenatore: Domenico Giampà.

Arbitro: Valentina Finzi di Foligno

Assistenti: Stefano Franco di Padova ed Emanuele Santoruvo di Piacenza

Ammoniti: Balsamà, Bruno, Rosafio (M), Chioggia (R)

Angoli: 5 - 5

Recupero: 1' - 6'

Paolo Crisafi

Ph Paolo Furrer

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it (c) 2006 - 2018 tutti i diritti riservati