Er Me ModicaIl Messina gioca male e vince, Mister Modica non è contento, far quadrare una squadra, inizialmente costruita in fretta e furia e quando gli Under migliori si sono già accasati, non è semplice. Fortunatamente, qualcosa di buono si è riuscito a trarre da quello che restava di un vivaio, quello del Messina, costruito negli anni e di cui oggi resta veramente poco per colpa dei troppi fallimenti societari. Il lavoro fatto negli anni, i sacrifici di tanti ragazzi, con i continui allenamenti prima in città

e poi in provincia, quelli fatti da tanti genitori, sono stati inutili. Tranne eccezioni, come il Calapai alla Pro Vercelli, il Rizzo oggi alla Salernitana, il Maita del Catanzaro, il La Camera che ha girato l'Italia calcistica, e tanti altri che non ricordiamo o che non hanno avuto molto spesso la fortuna di calcare i campi professionistici se non per qualche apparizione, tanti di quei ragazzi di talento o costruiti tecnicamente e tatticamente in anni di continui allenamenti "si sono persi", come spesso si dice, cioè si è depauperato un patrimonio che era una risorsa e doveva essere tutelato. Da quei resti fortunatamente si riesce a trarre ancora qualcosa di buono, come il portiere Meo, chiamato per qualche settimana a riequilibrare il numero degli Under in campo, o come l'esordio di Balsamà di domenica scorsa, oppure la scoperta di un ragazzo come Lia che, sopratutto nelle ultime settimane, ha costituito, insieme a Rosafio, una fascia destra sempre più pericolosa, tanto da essere attenzionata particolarmente dai tecnici delle squadre avversarie.Me Troina Lia Cozzolino

Ma il Messina ancora è incompleto, questo lo sanno i tifosi come se ne è resa conto la società del presidente Sciotto e, quindi, nel dopo gara di Trapani, il Direttore Sportivo sembra sia partito alla volta di Milano alla ricerca di quelle pedine che dovrebbero tornare utili a Mister Modica per completare il puzzle di un Messina più solido e possibilmente vincente.

Paolo Crisafi

Ph Paolo Furrer

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it (c) 2006 - 2018 tutti i diritti riservati