GiordanoconAgnelliLa 16° giornata del campionato di serie D girone I

Continua inarrestabile la marcia trionfale della capolista Troina che espugna anche il campo del Portici, portando a 10 punti il suo vantaggio sulla seconda, la Nocerina, la rete della vittoria segnata da Ott Vale al 75°, un plauso ai campani per aver giocato una buona gara.

Come detto la Nocerina di Mr Morgia  con la vittoria sofferta sul Roccella tra le mura amiche goal al 35° del secondo tempo da Marino conquista la seconda posizione con un distacco importante dalla prima.

Dopo un primo tempo equilibrato, con il vantaggio della Cittanovese 1-0 contro l'Acireale, goal di Cianci, ci si aspettava la reazione dei ragazzi di Infantino, invece in 35° minuti gli amaranto subiscono altri 4 goal da una ottima Cittanovese in rete con Ortolini, Condomitti, Gonzales e Bonadio. Brutta sconfitta per gli Acesi che, malgrado tutto, rimangono al terzo posto con 29 punti.

Altra sorpresa di giornata è il pareggio della Vibonese in trasferta contro Isola Capo Rizzuto, per la scalata diventano due punti persi per gli uomini di Orlandi, ottima la prestazione della squadra locale che va in goal con il suo baby bomber ‘99 Pellizzi al 10° del primo tempo,  il pareggio della Vibonese segnato da Bubas al 30° del primo tempo

Bella è convincente la vittoria della Sancataldese che continua a stupire i propri tifosi e anche gli appassionati, 2 a 0 inflitto all'Ercolanese dopo una gara dove il pubblico presente non si è annoiato, trame di gioco interessanti messe in mostra dalla squadra di Marcenò, come il goal di vantaggio, palla filtrante di Sicurella per Bruno che controlla in corsa e batte il portiere in uscita. Il secondo goal segnato da Tosto allo scadere dei 90° con un’altra giocata provata in settimana, Sicurella controlla palla e con il sinistro passa sullo spazio la palla al compagno che si ritrova una prateria davanti e segna con una rasoiata piazzata alla sinistra del portiere. Momento magico per la Sancataldese.

Finisce 1 a 1 tra Gela e Gelbison, partita equilibrata giocata a viso aperto dalle due squadre, buona la prova di Bonanno (sogno settimanale dal presidente Sciotto) che ha cercato il gol della vittoria in diverse occasioni, i lucani ben messi in campo passano in vantaggio con l’ex Uliano nel primo tempo poi raggiunti nella ripresa da Brugaletta al 35°.

Pareggio a reti bianche ad Eboli tra la squadra locale e l'Igea Virtus, risultato che non serve a nessuno delle due squadre, l’Igea deve cambiare passo se vuole ancora essere protagonista tra le prime posizioni.

Bella vittoria con una prova di forza della Palmese tra le mura amiche contro un Palazzolo che cercava punti preziosi, proprio i Siciliani passavano in vantaggio al 23° del primo tempo con Furnò, ma venivano raggiunti dopo un minuto da Gagliardi e poi superati nella ripresa da Vitale a pochi minuti dalla fine regalando ai tifosi la gioia di 3 punti salvezza e un pò di serenità  in Società.

Anche il derby siciliano tra Paceco e Messina è stato giocato con una buona intensità dai protagonisti, lo vince il Messina 1 a 2 con reti di Blandina al 44° del primo tempo per i trapanesi ,  il classe 99 ex Akragas ha debuttato in Lega Pro l'anno scorso, ma nella ripresa il Messina ribalta tutto nell’arco di tre minuti con due rigori conquistati dal neo acquisto Yeboah e trasformati da una vecchia volpe come Ragosta, regalando 3 punti preziosi per la classifica generale ai biancoscudati facendo dimenticare la sconfitta casalinga contro la Sancataldese.

Per i trapanesi, che adesso sono ultimi in compagnia dell'Isola Capo Rizzuto, con 7 punti in classifica diventa importante la sessione di mercato per potenziare la squadra e tentare la risalita che è lontana 5 punti dalla Palmese.

CURUIOSITA'

E' un periodo caldo per gli addetti ai lavori, tutte le squadre sono  alla ricerca di giocatori per rinforzare il potenziale tecnico Tattico, alcune Squadre sicuramente cambieranno molto, quindi saremo curiosi di vedere i riscontri sul campo.

Nel frattempo, vorrei menzionare la doppietta di Ragosta giocatore esperto del Messina che con i suoi gol sta portando punti pesanti per la classifica dimostrando attaccamento alla maglia.

Altra sorpresa della 16° giornata è quella di vedere andare in gol due juniores, due profili interessanti, due attaccanti classe ’99: Pellizzi e Blandina.Pac Me TifosiGiallorossi

La 17° giornata (ultima d'andata)

Spicca lo scontro tra la prima e la seconda: Troina-Nocerina.

Occasione per riaprire il campionato se la Nocerina dovesse espugnare  il difficilissimo campo di Troina, altrimenti si rischia di chiudere anticipatamente il discorso promozione per il Girone I, staremo a vedere.

Vibonese-Sancataldese, altra partita interessante sia per la forza delle due squadre che per i punti in palio. La Vibonese vuole risalire, i siciliani stanno facendo bene, soprattutto in trasferta.

Derby di tradizioni importanti tra Acireale e Gela, gli acesi devono riscattare la brutta sconfitta di Cittanova, i gelesi vorranno continuare a fare punti.

Altro derby quello tra Ercolanese ed Ebolitana, vedo favorita la squadra di casa.

Gelbison-Portici è una gara da vincere per i lucani.

Palazzolo-Cittanovese, occasione per fare punti per Mr Strano, i calabresi sfrutteranno il buon momento sia mentale che tecnico.

Roccella-Paceco partita da ultima spiaggia per gli uomini di Di Gaetano, tre punti preziosi per risalire la classifica, però il Roccella sa di non pover sbagliare l'appuntamento.

Igea Virtus-Palmese, pronostico in vantaggio per i Barcellonesi, ma non bisogna sottovalutare niente, per la Palmese  un esame importante  in trasferta.

Messina-Isola Capo Rizzuto, partita alla portata di Cocuzza e compagni, 3 punti per regalare un Natale sereno al  popolo GialloRosso.

Mr Giuseppe Giordano

Ph Paolo Furrer

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it (c) 2006 - 2018 tutti i diritti riservati