Gelb Me SciottoCome era prevedibile arrivano le prime proposte sottobanco. Proposte che comprendono il ritorno di taluni personaggi che hanno già fatto il male del Messina ed altri che non hanno fatto certo il bene di altre piazze. Ovviamente, queste proposte, accompagnate da qualche sponsorizzazione, prevedono alcuni paletti: conferma allenatore, conferma proprietà, arrivi di nuovo direttore tecnico e nuovo direttore sportivo, non certo esperti che portano determinati procuratori, con conseguente allontanamento dell'attuale direttore sportivo ed evidente disimpegno

degli ultimi giocatori arrivati, il mantenimento delle altre figure dirigenziali,  tutto questo condito da un patto di non belligeranza e/o aiuto politico.

Dall'altra parte la scelta più dura, più rischiosa, ma, forse, quella che farebbe un presidente vero, quello che pensa sinceramente al solo bene della sua squadra, della sua città, restare in sella, liberarsi di alcune zavorre con predisposizioni doppiogiochiste presenti in società ed affidarsi a quella che tuttora è giudicata come la scelta migliore fatta nell'ultimissimo periodo di mercato, secondo la piazza, cioè il direttore sportivo, dandogli pieno mandato nella valutazione dello staff tecnico e dei giocatori che dovranno riportare i risultati che la tifoseria si aspetta.Ferrigno

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it Registrazione presso il Tribunale di Messina n°16/96 (c) 2006 - 2015 tutti i diritti riservati