Lucarelli ConferenzaPreMe CasertanaBuongiorno cari amici tifosi, ben trovati. Il punto da cui partire, oggi, sono senza dubbio le parole di Lucarelli. Ecco parte dello sfogo del mister, come pubblicato dal nostro giornale (per la conferenza completa clicca qui) : “E’ una casa che rischia di venire giù da un momento all’altro, mentre io porto un mattoncino, qualcun altro lo leva. Ognuno dovrebbe portare un contributo al Messina, invece non c’è quel senso di appartenenza che vedevo ai miei tempi da avversario.

Così si fa fatica, è difficile avere un po’ di entusiasmo tra mille problemi. Ora è il momento di dimostrare, qualunque ruolo si rivesta, di volere bene a questa maglia” . Come già scritto settimana scorsa il nostro trainer è quell’uomo che mancava alla città, quell’elemento capace di risvegliare, ove ce ne fosse bisogno, e/o di far nascere quel senso di appartenenza che si respirava all’epoca di Franco Scoglio. Quando Messina era realmente giallorossa in ogni suo respiro!!!!! Ed oggi credo di poter affermare senza che nessun altro possa offendersi e senza mancare di rispetto a chi, per sfortuna non è più tra noi, che Cristiano Lucarelli per personalità sicuramente è l’erede naturale a Messina del grande Professore Franco Scoglio. A questo punto credo che l’unica cosa che serva è realmente e senza ipocrisia stare vicino al Messina! Se si tiene alla maglia se amiamo la squadra che porta il nome della nostra città facciamoci un bell’esame di coscienza e rispondiamo a questa semplicissima domanda ma altrettanto carica di significato: IO TENGO AL MESSINA? Il nostro comportamento futuro sarà figlio della risposta alla domanda. Inutile girare intorno all’argomento e soprattutto è inutile, ma anche ipocrita direi, creare l’alibi del “ah ma la società… ah ma il presidente…”. Giusto vegliare sulla società, giusto evidenziare in modo costruttivo, però, le eventuale mancanze di questa neofita proprietà, ma il gioco al massacro nato perché forse qualcuno non è presente in questa società mi sembra vergognoso. Possiamo dire tutto ed il contrario di tutto, ma allo stato attuale l’odierna proprietà è stata sempre in regola con i giocatori e fino ad ora non abbiamo mai avuto punti di penalizzazioni. Una società che si è anche autodenunciata nel momento in cui ha avuto sentore che qualcosa potesse non essere regolare. Sui social si legge troppa filosofia….. troppi che pontificano solo sul “sentito dire….”. Con la massima umiltà inviterei tutti innanzitutto a tifare e a sostenere la squadra allo stadio e durante la settimana. L’abbiamo fatto con Di Lullo, Di Mascio e con Lo Monaco durante una annata disgraziata e maledetta e non lo facciamo ora??? Mettiamo da parte i singoli interessi personali e non mi riferisco solo o unicamente ai tifosi… mi riferisco anche a coloro che dovrebbero essere da collante tra squadra e tifosi… Io non voglio giudicare la società, io devo e voglio solo sostenere il mio Messina!!! UNITI SI VINCE!!!! Forza Messina!!!!!

Antonio Maiorana

 

e-max.it: your social media marketing partner
   
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it Registrazione presso il Tribunale di Messina n°16/96 (c) 2006 - 2015 tutti i diritti riservati