Messina Catania Stracuzzi Musa PolizzoDue grandi campioni ieri sono tornati in uno stadio a Messina. Ezio Musa e Franco Polizzo, due calciatori che nella città dello Stretto sono entrati nel cuore dei tifosi. Nel giro di campo effettuato in compagnia del presidente Natale Stracuzzi, tanti gli applausi e i cori per due bandiere che non smetteranno mai di sventolare per il calcio messinese.

Ezio Musa, attaccante, classe 1949, di Castel Guelfo in provincia di Bologna, ha indossato la casacca del Messina nel 1974 in serie C totalizzando 25 presenze e 8 reti, successivamente tornò all’Arezzo in serie B: 4 i gettoni e un gol. Nel ‘75 Musa tornò nella città dello Stretto in C, nessuna rete, tanto spettacolo e 19 presenze. Ancora spola ad Arezzo per poi tornare a Messina in serie D per firmare 3 goals in 18 presenze.

Musa giocò anche con le maglie di Alessandria, Rovereto, Solbiatese, Tevere Roma, Civitavecchia e Baracca Lugo. Fra B, C e D ha realizzato 77 reti in 297 gare. Ezio Musa giocatore dotato di classe cristallina, piede vellutato e dribbling ubriacante.

Franco Polizzo,  centrocampista e a fine carriera difensore centrale inventato da Franco Scoglio, classe 1940, esordì con la maglia del Messina nel lontano 1960 in serie B con 4 presenze. Dopo aver giocato con Arezzo, Igea Virtus, Milazzo e Massiminiana, Polizzo tornò a Messina dieci anni dopo in serie C, in due campionati raggranella 62 presenze, gonfiando il sacco 5 volte. Trapani e nuovamente Massiminiana le altre tappe per poi tornare a Messina, 59 gettoni e 4 goals in C. Polizzo terminò la sua bella carriera tra le fila della Gioiese conseguendo un incredibile promozione in C con i calabresi nella stagione 1981/82. Presidente Musco, allenatore Scoglio. Per il centrocampista nativo di Cosenza si registrano nei vari campionati 451 presenze per 54 reti.

Polizzo era in possesso di una grande intelligenza tattica e di una duttilità fuori dal comune.

Musa e Polizzo hanno rappresentato per il calcio messinese lo spettacolo e l’eleganza, l’attaccamento ai colori sociali e tanto spirito di abnegazione.

Complimenti alla società peloritana per averli riportati dove nessuno li aveva dimenticati.

e-max.it: your social media marketing partner
   

Pallonate ad effetto

MESSINA: TRA NOVELLE BUONE, CATTIVE O DI FANTASIA

MESSINA: TRA NOVELLE BUONE, CATTIVE O DI FANTASIA

"Parole, parole, parole...parole, soltanto parole, parole tra noi...", citazione scontata seppur logica di quanto accade attorno alla Messina calcistica. Così, mentre gli appassionati presenti al "Franco Scoglio"

MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

Riportiamo quanto accaduto in questi ultimi giorni, ricordando che un consiglio noi lo avevamo dato, giusto o sbagliato, chiedevamo, al dimissionario presidente Sciotto,

FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

E' incredibile quanto avvenuto allo stadio "comunale" Sanfilippo negli ultimi mesi.

  • MESSINA: TRA NOVELLE BUONE, CATTIVE O DI FANTASIA

    Venerdì, 12 Gennaio 2018 15:17
  • MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

    Giovedì, 12 Ottobre 2017 17:23
  • FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

    Martedì, 05 Settembre 2017 23:58

L'angolo del tifoso

SI RICOMINCIA...COME L'ANNO SCORSO

SI RICOMINCIA...COME L'ANNO SCORSO

Sarà che siamo un popolo di masochisti, sarà perchè l'abbiamo nel DNA, sarà perchè questa città si è messa in testa di morire,

TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

 Pace fatta tra Sciotto e i tifosi...almeno per il momento. Dopo un inizio burrascoso che faceva intuire il peggio, il buon senso e l'amore per il Messina trionfano. Questo sembra trapelare dall'incontro di qualche giorno fa tra il numero uno giallorosso e un nutritissimo gruppo di sostenitori della biancoscudata. Presente all'incontro anche il neo-allenatore Modica, sconfitto a Roccella al suo esordio sulla panchina del Messina. 

DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

 Gli ultimi 10 anni di "pallone" sono stati i peggiori della storia calcistica peloritana. Traghettatori, imprenditori del malaffare, fallimenti pilotati, partite truccate, denunce, inchieste e tanto altro ancora. Il tutto condito da disastri sportivi, batoste in casa, batoste in paesini dimenticati da Cristo che per un effimero momento assaggiano la notorietà proprio contro il Messina.

LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

 L'idea era stata di Lo Monaco: realizzare un locale Radio/TV ufficiale tramite il quale la società e i suoi tesserati avrebbero potuto restare in contatto h24 con i tifosi al seguito della Biancoscudata. Il San Filippo, con le sue innumerevoli e spoglie stanze, ben si presta a questo tipo di iniziative. Lo schianto contro il muro della D della gestione Lo Monaco impedisce la partenza di questo progetto,

DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

COMUNICATO STAMPAA distanza di poco meno di due mesi, con le ferite ancora aperte per l'ennesima mortificazione che la nostra storia...

  • SI RICOMINCIA...COME L'ANNO SCORSO

    SI RICOMINCIA...COME L'ANNO SCORSO

    Mercoledì, 17 Gennaio 2018 23:38
  • TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

    TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

    Venerdì, 20 Ottobre 2017 14:57
  • DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

    DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

    Venerdì, 29 Settembre 2017 12:56
  • LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

    LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

    Venerdì, 08 Settembre 2017 15:48
  • DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

    DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

    Venerdì, 01 Settembre 2017 19:42
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it (c) 2006 - 2018 tutti i diritti riservati