Cdm.SPioUn test importante, per capire quali fossero le reali ambizioni del CdM. Questo alla vigilia era Città di Messina-Paternò, separate prima di ieri da soli due punti in classifica. I giallorossi, in serie positiva da tre giornate, affrontavano un Paternò altrettanto in salute, forte dei due successi consecutivi che lo avevano portato ai confini della zona playoff dopo un inizio balbettante.

Il primo squillo della gara, al 9', porta la firma di Barberi, il cui tiro dal limite, deviato, sfila di poco a lato. Un minuto dopo, il Città resta in dieci: l'ingenuo fallo di reazione di Cardia su Viglianisi costa il rosso diretto al centrocampista giallorosso. Nonostante l'inferiorità, il Città non indietreggia e al 15' si fa vedere dalle parti dell'area ospite con Codagnone che, servito da Rasà, conclude di destro sul primo palo trovando la deviazione del portiere in angolo. Al 30' il Paternò prova a rendersi insidioso con Emanuele, ma la sua deviazione, su cross dalla destra, sorvola la traversa. Al 32' seconda svolta della partita: La manata in area di Chiavaro su Codagnore viene punita con l'espulsione e il rigore dal direttore di gara. Dagli undici metri, il cecchino Rasà non sbaglia: 1-0. Questa è l'ultima emozione dei primi 45'.

La seconda frazione si apre subito con un pericolo per la porta di Paterniti: su un calcio d'angolo, Frittitta stacca di testa, ma l'estremo difensore è prodigioso nel salvare col piede la propria porta. Due minuti più tardi, la punizione di Calcagno dai 20 metri è centrale e Cirnigliaro para facilmente. La stanchezza e la scarsa lucidità delle squadre favoriscono le occasioni da una parte e dall'altra. Al 10' è ancora il CdM a cercare la via della rete: sulla punizione di Quintoni svetta Leo, non inquadrando lo specchio della porta. Al 21', ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato, rispondono gli ospiti col colpo di testa di Viglianisi, troppo lento per impensierire Paterniti. Mister Furnari pensa allora di arginare le offensive del Paternò, più aggressivo e alto, richiamando le due punte. Agli ospiti, però, manca concretezza. Ne approfittano i messinesi, protagonisti, in due occasioni, con Costa negli ultimi cinque minuti: al 41' la sua girata di testa indirizza il pallone sul palo lontano, ma il portiere respinge; al 45', lanciato da Mastroieni, si invola verso la porta avversaria, calciando male la sfera che finisce a lato. Nonostante l'immediata inferiorità numerica, il CdM ha trovato la forza di riprendere in mano il match apparentemente compromesso dopo la sciocchezza di Cardia. Il rigore di Rasà e l'espulsione altrettanto ingenua di Chiavaro hanno riaperto e cambiato volto ad una gara poi gestita con autorevolezza dai padroni di casa. È la terza vittoria consecutiva per il Citta di Messina, che si porta adesso a 13 punti in classifica.

 

CITTA’ DI MESSINA-PATERNO’ 1-0 
Marcatori: 32' pt rig. Rasà

Città di Messina: Paterniti, Di Stefano, Fragapane, Leo S., Filistad, Bombara, Alessandro, Quintoni (29' st Costa), Rasà (25' st Mastroieni), Cardia, Codagnone (6' st Calcagno). A disp.: Maisano, De Luca, Leo D., Ginagò. All.: Furnari

Paternò: Cirnigliaro, Spampinato, Gallo (40' st Favara), Ciarcià, Chiavaro, Trovato, Emanuele (20' st Castelli), Viglianisi, Randis, Barberi (9' st Balsamo), Frittitta. A disp.: Gulisano, Laudani, Minutola, Guarnera. All.: Coppa

Arbitro: Agostoni di Milano 
Assistenti: Canale e La Monica di Palermo

Ammoniti: Trovato (P), Barberi (P), Bombara (C), Calcagno (C), Mastroieni (C).
Espulsi: 10' pt Cardia (C), 32' pt Chiavaro (P).

Recupero: 3' pt, 5' st.

 

Angelo Rocca

e-max.it: your social media marketing partner
   

Le ultime sul muro  

  • Nessun messaggio da mostrare.
   

Accesso Utenti  

   

Classifica ACR Messina offerta da www.Livescore.it

   

Sportube.tv

 

Pallonate ad effetto

MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

Riportiamo quanto accaduto in questi ultimi giorni, ricordando che un consiglio noi lo avevamo dato, giusto o sbagliato, chiedevamo, al dimissionario presidente Sciotto,

FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

E' incredibile quanto avvenuto allo stadio "comunale" Sanfilippo negli ultimi mesi.

  • MESSINA...SOLO GUERRA IN FAMIGLIA

    Giovedì, 12 Ottobre 2017 17:23
  • FURTI E DISTRUZIONE AL SANFILIPPO

    Martedì, 05 Settembre 2017 23:58

L'angolo del tifoso

TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

 Pace fatta tra Sciotto e i tifosi...almeno per il momento. Dopo un inizio burrascoso che faceva intuire il peggio, il buon senso e l'amore per il Messina trionfano. Questo sembra trapelare dall'incontro di qualche giorno fa tra il numero uno giallorosso e un nutritissimo gruppo di sostenitori della biancoscudata. Presente all'incontro anche il neo-allenatore Modica, sconfitto a Roccella al suo esordio sulla panchina del Messina. 

DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

 Gli ultimi 10 anni di "pallone" sono stati i peggiori della storia calcistica peloritana. Traghettatori, imprenditori del malaffare, fallimenti pilotati, partite truccate, denunce, inchieste e tanto altro ancora. Il tutto condito da disastri sportivi, batoste in casa, batoste in paesini dimenticati da Cristo che per un effimero momento assaggiano la notorietà proprio contro il Messina.

LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

 L'idea era stata di Lo Monaco: realizzare un locale Radio/TV ufficiale tramite il quale la società e i suoi tesserati avrebbero potuto restare in contatto h24 con i tifosi al seguito della Biancoscudata. Il San Filippo, con le sue innumerevoli e spoglie stanze, ben si presta a questo tipo di iniziative. Lo schianto contro il muro della D della gestione Lo Monaco impedisce la partenza di questo progetto,

DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

COMUNICATO STAMPAA distanza di poco meno di due mesi, con le ferite ancora aperte per l'ennesima mortificazione che la nostra storia...

  • TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

    TIFOSI + SCIOTTO = MESSINA 2.0

    Venerdì, 20 Ottobre 2017 14:57
  • DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

    DI IMPROVVISAZIONE SI MUORE

    Venerdì, 29 Settembre 2017 12:56
  • LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

    LA VERGOGNA CHE SI RIPETE

    Venerdì, 08 Settembre 2017 15:48
  • DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

    DIAMO VOCE ALLA CURVA SUD

    Venerdì, 01 Settembre 2017 19:42
© Il nuovo Forza Messina periodico libero di informazione sportiva www.ilforzamessina.it Registrazione presso il Tribunale di Messina n°16/96 (c) 2006 - 2015 tutti i diritti riservati